Con quale grado di finitura vengono forniti i componenti?

Rifimpress è in grado di fornire componenti finiti, lavorati e assemblati a seconda delle diverse esigenze del cliente.

All’interno dell’azienda infatti sono presenti un reparto di pulizia del presso-fuso e di sabbiatura, un reparto per piccole lavorazioni meccaniche. Rifimpress dispone inoltre di un forno per l’invecchiamento dei componenti e di un impianto di impregnazione. 

Per quanto riguarda la verniciatura e i trattamenti superficiali, invece, Rifimpress si avvale di qualificati fornitori esterni. 

Quali sono i metodi di controllo e igiene delle leghe che utilizzate?

I metodi di controllo e igiene delle leghe in Rifimpress sono particolarmente accurati.

Le leghe vengono fuse in un reparto fusorio dedicato e in ogni forno fusorio viene effettuata una prima scorifica e pulizia della lega. A questo punto la lega viene spillata in siviera e portata ad una stazione di degasaggio, prima di essere trasporta nel reparto presse e versata nel forno d’attesa a bordo macchina.

In ogni forno d’attesa infine viene realizzata una scorifica e disossidazione finale del bagno fuso. 

Come progettate una nuova produzione?

Il cliente viene affiancato fin dai primi momenti della progettazione del nuovo stampo dall’ufficio tecnico dell’azienda, con il quale vengono concordate tutte le attrezzature necessarie.

In questa fase tramite il software di simulazione ProCast è possibile effettuare analisi di riempimento e solidificazione per prevenire problemi di qualità, ed effettuare un co-design sia del prodotto (se necessario) sia del processo che porti all’ottimizzazione dello stampo.

Una volta realizzato lo stampo, la campionatura viene seguita da un tecnico specializzato che provvede a redigere i report qualitativi richiesti dal cliente. 

 

Le immagini dei passaggi di lavorazione del pezzo

 

We cannot display this gallery

 

Il video della simulazione di una colata realizzato dall’ufficio tecnico di Rifimpress

 

Che differenza c’è tra leghe di magnesio e leghe di alluminio?

Le leghe di magnesio sono quelle più consigliate per la realizzazione di componenti molto sottili e prodotti particolarmente leggeri. 

Le leghe di magnesio, infatti, sono il materiale strutturale con il peso specifico minore ma con ottima rigidità e buone caratteristiche meccaniche. Questo materiale è inoltre caratterizzato da una grande scorrevolezza, che permette la realizzazione di componenti con spessori molto sottili e di ottime finiture estetiche. Il componente in lega di magnesio presenta problemi di ossidazione e corrosione che vengono eliminati con trattamenti superficiali post-casting.