In Rifimpress arriva la tecnologia Vacural

Dal mese di aprile Rifimpress disporrà di uno dei macchinari in assoluto più all’avanguardia nel settore della pressofusione:la pressa con sistema sottovuoto Vacural.

La pressa IDRA con sistema NOX (No Oxide) utilizza la tecnologia Vacural, attraverso la quale è possibile effettuare il riempimento sottovuoto dello stampo in modo che la lega fusa non venga mai a contatto con l’atmosfera. Queste sono le migliori condizioni possibili per ottenere un pezzo sano e virtualmente esente da difetti, sul quale poter effettuare saldature e il trattamento termico T6.

La pressa Vacural in Rifimpress è il primo macchinario in Italia ad utilizzare questo tipo di tecnologia e dunque consente alla nostra azienda di realizzare pezzi con caratteristiche meccaniche e strutturali superiori a quelle ottenibili con la pressofusione tradizionale.

Inoltre la tecnologia Vacural permette di realizzare componenti più grandi per peso e dimensioni e di aumentare la capacità produttiva dell’azienda, offrendo a Rifimpress la possibilità di aprirsi anche a nuovi settori.