VI PRESENTIAMO LA NUOVA PRESSA 560 GREEN LINE

22-07-2019

E’ arrivata la nuova macchina per pressofusione orizzontale a camera fredda modello PFO 560.

La pressa Green Line a risparmio energetico è dotata di un innovativo gruppo motore-pompa costituito da motore sincrono a velocità variabile, controllato da un inverter, e pompa ad ingranaggi interni a cilindrata costante.

Controllando il funzionamento, istante per istante, del motore e modulando l’assorbimento energetico si ottiene una diminuzione significativa del trasferimento termico verso il fluido idraulico e di conseguenza un abbattimento dell’energia impiegata per il suo raffreddamento.

VANTAGGI DEL SISTEMA:

  • Risparmio energetico oltre l’80%
  • Necessità di raffreddamento fluido estremamente ridotta
  • Sensibile abbattimento dei livelli di rumorosità
  • Semplificazione del circuito idraulico con eliminazione delle valvole proporzionali di portata e pressione e della valvola sequenziale
  • Aumento della velocità di apertura e chiusura
  • Tutti i movimenti della macchina controllati a circuito chiuso

Politica energetica

Rifimpress in quanto azienda ENERGIVORA considera l’energia come risorsa essenziale ed elemento strategico imprescindibile verso un futuro a basse emissioni di carbonio e un approvvigionamento energetico più sicuro. Consapevole del legame tra crescita economica aziendale e tutela dell’ambiente e del proprio potenziale d’influenza sulla collettività, Rifimpress intende perseguire la soddisfazione dei suoi clienti attraverso una  gestione efficiente e sostenibile dei consumi energetici, mirando a vincere 3 sfide ambiziose:

  • miglioramento continuo delle prestazioni energetiche
  • controllo e riduzione delle emissioni inquinanti
  • cultura dell’efficienza energetica a 360°.

Primi risultati ottenuti dalla nuova tecnologia sottovuoto NOX

L’innovazione presente in Rifimpress, la pressa IDRA 2200 ton NOX con tecnologia sottovuoto integrale è stata presentata al 31° Congresso Assofond tenutosi a Vicenza il 26-27 ottobre 2012 e al convegno nazionale dell’Associazione Italiana di Metallurgia tenutosi dal 7 al 9 novembre 2012 a Trento.

Entrambi gli interventi sono stati presentati dall’ingegner Boni di Idra ed hanno portato i risultati delle prime campionature effettuate per la produzione di carter motociclistico, per il quale sono richieste elevate caratteristiche meccanica utilizzando una lega primaria di alluminio, con trattamento termico T6. Dopo il trattamento termico T6, i carter prodotti con tecnologia Nox, non hanno evidenziato blister sulla superficie se non in piccole zone di alcuni componenti. 

La tecnologia presente in Rifimpress rappresenta una possibilità industriale che, pur richiedendo accorgimenti particolari nella realizzazione dello stampo e una maggiore manutenzione in esercizio, garantisce livelli di stabilità qualitativa tali da poter risultare economicamente competitiva. Inoltre la flessibilità dell’impianto che può produrre in modo tradizionale con e senza vuoto, mette a disposizione dei clienti quella flessibilità produttiva indispensabile per affrontare un mercato sempre in evoluzione.

Scopri di più.